ekonomia24y

 

Le esportazioni di prodotti agricoli-alimentari dalla Polonia nel primo semestre del 2013 sono cresciute del 13,8%, quasi 9,3 mld euro. Il saldo ha raggiunto 2,3 mld euro ed è maggiore del 56% rispetto l’anno precedente. Il valore delle esportazioni verso l’UE, che costituisce il 77% della vendita dei prodotti sopracitati, è cresciuto del 15,3%. Come ogni anno, la Germania è stata leader negli acquisti, con un aumento del 20,5%. I tedeschi hanno importato dalla Polonia soprattutto pesce affumicato, succhi di frutta e pollame. In rapporto allo scorso anno, l’aumento maggiore è stato riportato nel commercio con la Cina – con una crescita di oltre il 400% - in cui l’ha fatta da padrone la vendita di maiale. Per quanto riguarda l’export verso l’Arabia Saudita, si è registrato un aumento delle esportazioni pari al 23%, grazie soprattutto alla vendita di grano. Significativo il calo delle esportazioni verso la Turchia, pari a circa il -61%, dovuto soprattutto ai cambiamenti delle condizioni doganali per l’importazione di carne bovina messe in atto dal governo turco.

Fonte: Polonia Oggi, 3 settembre 2013