Wyborcza  Secondo l’autorevole quotidiano tedesco “Die Welt”, la Polonia sta vivendo il periodo più fiorente dal XVIII secolo ed è tra le principali potenze economiche emergenti. “Gli stessi polacchi fanno ancora fatica a rendersene conto”, scrive il quotidiano. “Dimenticate la Francia. Il vicino forte della Germania è la Polonia”, è la sintesi di quanto espresso dai giornalisti tedeschi. Mentre il dominio globale di Russia, Cina, Brasile e India si va via via esaurendo, secondo il “Die Welt”, che riporta a sua volta l’analisi della rivista statunitense “Foreign Affairs”, nei prossimi 5 anni le economie emergenti più promettenti saranno quelle di Messico, Corea del Sud, Turchia, Indonesia, Filippine, regione del Delta del Mekong (dalla Birmania al Vietnam) e Polonia. "Tutti questi paesi hanno vantaggi decisivi e giocheranno nell'economia globale un ruolo sempre più importante" scrive il "Die Welt". Per quanto riguarda la Polonia, in particolare, il quotidiano tedesco afferma che la sua forza è “una leadership saggia” e sottolinea anche “la fine della storica inimicizia tra Germania e Polonia”. L’articolo evidenzia la forza agricola (maggior esportatore mondiale di mele) e industriale della Polonia  ma sottolinea la mancanza di marchi forti polacchi. Il “Die Welt ", loda infine il modo in cui la Polonia utilizza i fondi UE , e indica che ha migliorato il suo ranking nella libertà economica.

Fonte: Polonia Oggi, 16 gennaio 2014